Pagine

lunedì 29 agosto 2011

papacelli sott'olio



Anche chi non ha voglia di barcamenarsi nel mondo delle converve estive potrà cimentarsi in questa semplice ma sicuramente d'effetto e simpatica preparazione !

Peperoni papacelli ripieni:

1.5 kg di peperoni papacelli interi
1 lt di aceto di vino bianco di qualità
500 ml di acqua
3 scatolette di tonno al naturale da 200 gr
4 - 5 filetti di acciuga tritati grossolanamente
1 vasetto piccolo di capperi sotto sale, dissalati
750 ml olio EVO
sale fino quanto basta

Iniziamo pulendo i papacelli, li priviamo del torsolo e i semi interni,ottenendo dei mini bicchierini rossi....
riponiamoli in un colapasta e spolveriamoli di sale fino abbondante, lasciamoli riposare 1 ora e mezza, per fargli perdere l'acqua ed eventualmente un po' di amaro;
Nel frattempo prepariamo il ripieno versando in una terrina il tonno sgocciolato bene,i capperi dissalati,le acciughe tritate, e mescoliamo bene fino ad ottenere una crema omogenea e bene legata.
Mettiamo a bollire l'aceto e l'acqua.
Prendiamo i papacelli  e pochi per volta buttiamoli nel liquido in ebollizione per alcuni minuti, dai 3 ai 5 al max,poi scoliamoli con una schiumarola e mettiamoli a scolare su un canovaccio pulito a testa in giù,fino a chè non li avremo sbollentati tutti.
Quando si saranno raffreddati, farciamoli con la nosta farcia uno per volta e riponiamoli in un vaso pulito, ordinatamente e a  testa in su, e mentre procediamo per strati, copriamoli con l'olio EVO e proseguiamo fino al riempimento del vaso.
Chiudiamo con una capsula nuova di zecca e....ecco fatta la nostra conserva!


Prima di consumarli è necessario farli riposare una decina di giorni, se proprio non resistete alla tentazione.....


Ovviamente se preferite potete suddividerli in più vasetti, più versatili nel caso vogliate farne dei regali, 
o se siete pochi in casa 

BUON LUNEDI'

MARIKA


14 commenti:

  1. Il consiglio sembra ottimo, potrei provare!
    A presto...
    Silvia

    RispondiElimina
  2. non li ho mai fatti, ma li proverò

    RispondiElimina
  3. Eheheheh... questi non li faccio. Mi arrivano già a casa pronti da mangiare.

    RispondiElimina
  4. che buoni!!!!io li ho sempre comprati ma mai preparati prché non ero riuscita mai a trovare una ricetta valida, userò la tua sicuramente. Ma sai che non sapevo che questi peperoncini si chiamassero così?
    bacione

    RispondiElimina
  5. Ragazze,se proverete vi acorgerete di quanto sia facile,ma di sicura riuscita!
    @ carlotta: non è giusto! p.s.ma che fine ha fatto il tuo avatar con la faccetta occhialuta ,l'hai spedita in ferie? Bisous,Marika

    RispondiElimina
  6. Buoni! Se riuscissi ad attaccarmi un pò di voglia di cucinare!
    baciotti

    RispondiElimina
  7. assolutamente da cimentarsi e provare!

    http://nonsidicepiacere.blogspot.com/

    RispondiElimina
  8. Nooo, ma è una splendida idea quella di farne una conserva!! Sai, non li avevo mai visti... un abbraccio

    RispondiElimina
  9. mmm che ricetta golosa^_^ il mio sposo impazzirebbe! me la salvo, prima o poi proverò a fargliela! grazie mille e complimenti per il blog!
    ^_^ a presto
    barbara

    RispondiElimina
  10. quante belle cose cosine che prepari e cucini marika!!!! mi piacerebbe essere volenterosa come te in cucina, ma sono pigrissimaaaa :)
    tu davvero ti meriti (piú di me) il kitchenaid!!!
    come colore, non so, io son andata per il panna perché avevo la cucina panna chiara e lo smeg di colore identico, e poi cmq era il mio preferito, ma mi piacciono anche il rosso e l'azzurro!!! sta un pó a te, e al colore che hai in cucina, agli accessori ecc! tanto fanno tutti un ottima figura, son cosí belli!
    un bacione
    fede

    RispondiElimina
  11. Buoniii quando una volta veniamo non li tirare fuori..li mangiamo tutti:-) e la BOMBA sto fremendo e aspettando..sono succube di Giuditta!!

    RispondiElimina
  12. Questi li faccio di sicuro, solo leggere la ricette mi ha fatto venire l'acquolina in bocca. Mi sembrano facili da fare, ci proverò!
    Grazie!
    Franca

    RispondiElimina
  13. che buoni, ne faccio certe scorpacciate! :D

    RispondiElimina
  14. Che bel nome che hai, ti chiami come mia figlia! :-) Sempre restando in tema di nomi, sai che ignoravo che questi peperoni si chiamano "papacelli"? Il loro sapore invece lo conosco bene: sono squisiti! Grazie mille per la ricetta, mi tornerà senz'altro utile :-)

    RispondiElimina

your kindly words: