Pagine

venerdì 30 settembre 2011

Muffin senza segreti

Sento già che a questo post rimarrò molto affezionata...
Ero una bimbetta sdentata e con le ginocchia perennemente sbucciate quando li ho addocchiati la prima volta; non so voi ma in quegli anni oltre che Sarah Kay andava l'album Panini di Victoria Plum....e io guardavo con l'acquolina questi pasticcini tondi e  simpatici che stimolavano la mia golosità, sentendone quasi il profumo....da allora, col passare di qualche anno, i muffin sono entrati prepotentemente nel nostro quotidiano aggiudicandosi il posto di dolcetto consolante, fine pasto confortante, snack fuori orario, monodose chic con quel'aria semplice ma accattivante al tempo stesso...
Insomma ce n'è per tutti i gusti e tutte le esigenze...
Il dilemma effettivo è sorto quando ho iniziato a farli in casa...nella maggioranza dei casi il risultato era commestibile  ma infondo infondo, deludente: questi tortini mi riuscivano sempre piatti e molto compatti, niente gobbetta,poca sofficità...non erano muffin veri per me! Tipo trovarsi davanti a dodici 'tortine Porretta' scartate dal cellophane.....E' capitato anche a voi??
Allora mi sono incaponita, ho studiato e sperimentato tanto da meritarmi una laurea in muffinlogia.... e finalmente, li ho sfornati!!!Da quel giorno ho redatto il mio personale vademecum per muffin, ossia l'insieme dei trucchi e le regole affinchè questi bon bon riescano SEMPRE in modo semplice e veloce:

La Ricetta Base:
(per 16 muffin)

ingredienti secchi
320 gr di farina '00' autolievitante
150 gr di zucchero semolato
mezzo cucchiaino da caffè di bicarbonato di soda
ingredienti fluidi
3 uova
65 ml di olio di mais (se preferite, girasole)
250 ml di buttermilch*
+ aromi & co. :
sbizzarritevi!!!io per la base solitamente uso semini di vaniglia,scorza di limone...frutti rossi,cioccolato,cacao...ma farciteli secondo ciò che vi detta la fantasia e ciò che avete in casa!



Procedimento:
Accendete il forno a 220°C statico.
Preparate la vostra teglia da muffin infilando in ogni forma un pirottino di carta;
In una ciotola capiente mischiate bene gli ingredienti secchi;
In un'altra ciotola sbattete  bene i fluidi;
Versate i fluidi nella ciotola dei secchi e mescolate sommariamente cioè poco...(in questo modo si produce meno glutine possibile,che renderebbe i dolci più gommosi e meno soffici) anche se rimangono dei grumi non fà niente...in cottura tutto diventerà omogeneo, non temete!

versate il composto in ogni pirottino RAPIDAMENTE, e infornate SUBITO! 
Gli agenti lievitanti sono meno efficaci se non agiscono rapidamente.
(se dovete fare una doppia infornata mettete il composto in attesa in frigo)


 
Ho scoperto che utilizzando l'attrezzo per il gelato si fa in un attimo!!!!

 

Cuocete a 220°C per 10-15 minuti finchè saranno spumosi gonfi e dorati.
La temperatura elevata è fondamentale, lo shock termico fa gonfiare l'impasto velocemente alleggerendo l'interno del dolcetto,che così cuoce meglio.

 

Sfornate e mettete a raffreddare su una gratella...

Addentateli quando volete....
versione ai frutti rossi...
Note:
Se non vi è facile reperire il buttermilch (detto anche latticello o latte fermentato) vi basta prendere un vasetto di yogurt naturale bianco (intero) versarlo in una ciotolina e mischiarvi lo stesso quantitativo (usate il vasetto) di latte fresco. Lasciate riposare una mezzora ed ecco un alternativa di tutto rispetto.
Sono graziosissimi anche se utilizzate un quadrato di carta da forno messo all'interno delle formine,che gli darà il look a fazzoletto...
Come potete notare la quantità di materia grassa è davvero limitata,65 ml di olio su 320 gr di farina...perciò non vi sentirete troppo in colpa servendoli con un cucchiaio di creme fraiche...o panna...

FATEMI SAPERE...

Marika

22 commenti:

  1. Oggi viene la mia nipotina(il venerdì è tutta nostra) e penso proprio che li farò...grazie ai tuoi consigli dovrebbero venire perfetti...Grazie, poi ti dirò...spero solo di avere tempo per farli! Buon fine settimana, Anna.

    RispondiElimina
  2. Questa è alta pasticceria!
    Complimenti cara, sei piena di risorse!!!
    Li proverò!
    Buona giornata dolce Marika!
    Tiziana

    RispondiElimina
  3. La voglio assolutamente provare, ma va anche con il forno ventilato?

    Grazie e baci Ire

    RispondiElimina
  4. Ciao cara!

    Grazie delle INFO...proverò a seguirle anche se con i dolci sono..."lofissima"!

    Buon w-e! BYE. NI

    RispondiElimina
  5. Ormai abbiamo capito che in cucina sei una vera maga!! Sembrano buonissimi...viene voglia di addentarne uno!!ùBuon fine settimana!
    Grazia

    RispondiElimina
  6. Sono uno dei miei dolci preferiti, buonissimi e anche belli da vedere.
    Mi fai sempre venire una fame!!!!!
    ciao
    Franca

    RispondiElimina
  7. Rubo subito la ricetta e la sperimento per la festa di compleanno di mio figlio,questa domenica.
    Grazie
    Silvia

    RispondiElimina
  8. ciao Marika,
    ti ho visto "passare" nel blog di Diana-Apple pie...e son venuta a farti visita, bello il tuo blog, si respira aria di casa.
    Che dire dei tuoi muffin, perfetti, i miei non vengono mai così cicciotti, seguirò sicuramente le tue indicazioni
    grazie
    ciao ciao
    Erica

    RispondiElimina
  9. Hai preparato dei muffin golosi,io anni fa li preparavo più spesso avendo i figli piccoli adesso un pò meno,con qualche variante come dici tu negli aromi finali,mettevo cocco,nutella,confettini.Hai fatto un bel post,belle foto spiegato la ricetta in modo perfetto.Tanti complimenti,grazie della visita al mio blog,graditissima.Un abbraccio Imma...

    RispondiElimina
  10. Ottimi consigli da mettere subito in pratica!!!! sono golosissima!!!!!
    Grazie
    Giulia

    RispondiElimina
  11. @Tizzy:beh alta pasticceria mi lusinga troppo diciamo pasticceria 'domestica' è più nelle mie corde:-)
    @minire71:io per i dolci utilizzo lo statico,perchè col ventilato si scuriscono o seccano subito,e sgonfiano poi...ma come saprai bene,ogni forno fa i suoi capricci...
    @bears's house,credo che una fase di miglioramento ci sia in tutto...nei dolci spesso basta solo usare i trucchi giusti...
    @Grazia:io di gioelli so fare solo questi..molto meno duraturi però.. buon w-e
    @Franca!!!un bacione...
    @Silvia c: vedrai,si fa prestissimo!fammi sapere...
    @Erica,so cosa vuol dire un muffin non cicciotto è un muffin a metà...questa formula è quasi magica...
    @Imma sei sempre troppo gentile...e un salutino da te è sempre un piacere...

    RispondiElimina
  12. Esimia dott.ssa in muffinologia, ma lo sa che questi muffin sono stra-perfetti? complimenti, un bacione

    RispondiElimina
  13. Sono muffinofila e quelli ai frutti di bosco sono sempre tra i miei preferiti =)

    RispondiElimina
  14. Anche a me venivano sempre un pò sgonfi....poi con l'arrivo del bimby ho risolto il problema ed anche i miei muffin sono belli morbidi e gonfi.....di solito però li preparo con la nutella al centro o le gocce di cioccolato....domani corro a comprare i frutti di bosco e provo a fare i tuoi che sono bellissimi

    RispondiElimina
  15. Sembrano davvero quelli di Victoria Plum. Un collega inglese di mio padre mi portava sempre delle cose bellissime dedicate a quella meravigliosa figura. Adoravo il suo cappello :)

    Sono bellissimi questi muffin e il tuo vademecum risolverà i problemi che mi hanno sempre creato!

    Grazie e buona giornata!
    Mari

    RispondiElimina
  16. Muffins cucinati e divorati!Nella versione con gocce di cioccolato,devo dire che sono venuti bene,anche se alcuni un po' gobbetti,più lievitati da un lato che dall'altro,comunque buoni.Credo sia un problema del mio forno.
    Grazie Silvia

    RispondiElimina
  17. Sono tanto gonfi che oramai volano via!!
    grazie per l'idea dell'attrezzo per il gelato.ti stritolo!!

    RispondiElimina
  18. belliiiiiiiiii
    e sicuramente buoniiiiiiiii
    ho comprato le formine un paio di mesi fa ma nn mi sono ancora cimentata.. ma arriverá la volta buona.

    Bacio fede

    ps stupenda la prima foto!

    RispondiElimina
  19. Interessanti queste informazioni! A me non riescono mai, quindi mi salvo i tuoi consigli e poi provo.
    Buona serata

    RispondiElimina
  20. hai ragione sul fatto che sono coccolosi , a me piacicono molto ma li faccio poco spesso .. di solito sforno biscottini e torte varie , non l oso perchè , però gli ultimi che ho sfornato li rifarei subitissimo . Bellissimo aspetto hanno i tuoi , si vede che i trucchetti funzionano bene :-)

    RispondiElimina
  21. Sono una fan dei muffin...sempre alla ricerca dei muffin perfetti...Ora ho deciso di provare questa tua ricetta,ma se non volessi usare la farina autolievitante, posso usare il lievito chimico per i dolci?...una bustina?...il risultato sarà lo stesso?

    RispondiElimina
  22. Sono una fan dei muffins, sempre alla ricerca del muffin perfetto. Ho deciso di provare la tua ricetta... Se non volessi usare la farina autolievitante, posso usare il classico lievito chimico per i dolci?...Una bustina?...il risultato sarà lo stesso?

    RispondiElimina

your kindly words: