Pagine

giovedì 6 ottobre 2011

Passatelli


Il primo cucchiaio di questa favolosa minestra in brodo per me è sempre un flash back all'infanzia, lo so, sono irremidiabilmente nostalgica....ormai si era capito!
Ma che ci posso fare, quando ero piccoletta  mia madre sapeva di farmi strafelice se mi preparava i passatelli in brodo...teneroni, saporitissimi,caldi e coccolosi.
A casa nostra è una delle minestrine più gettonate per la cene invernali, ma credetemi non ha niente, ma proprio niente a che sparite con qualsiasi pastina all'uovo, sia per gusto che per sostanza!


Passatelli
(per 6 persone)


 Occorrente: 
200 gr di pan grattato (ecco un'ideuzza per ricliclare il pane avanzato!)
200 gr di parmiggiano reggiano gratuggiato(o se lo preferite,il grana padano)
  2   cucchiai di farina
4 uova intere
una noce di burro 
una grattata di noce moscata

brodo vegetale o di carne secondo la disponbilità

Impastante gli ingredienti fino ad ottenenere un impasto omogeneo,tenero ma sotenuto al tempo stesso,e formate una palla.
Portate a ebollizione il brodo e appena bolle, schiacciate il composto diviso in alcune parti (tipo 3) nello shiacciapate con i fori grossi,facendo cadere i passatelli direttamente nel brodo,fino a completare con tutta la pasta.
Fate bollire per due minuti spegnete,lasciare riposare due minuti e impiattate.

Potete anche preparerli in anticipo e lasciarli seccare su una gratella secca pasta,oppure congelarli,ma sono così rapidi che conviene sempre prepararli express!
Essendo un piatto sostanzioso,io  tendo a prepararli con un buon brodo vegetale,fatto con tante verdurine fresche,ma la tradizione imporrebbe un buon brodo di gallina....vedete voi!

alla prossima
Marika











23 commenti:

  1. ma che bontà!!!!
    quante belle idee ci regali!!!
    grazie
    giulia

    RispondiElimina
  2. sono bei ricordi, tienili stretti.
    Squisiti questi passatelli..

    RispondiElimina
  3. Questo piatto fa tanto "sere d'inferno con il freddo fuori e il calduccio in casa"!! Mai assaggiati, ma di sicuro qualche sera li proverò! Brava Marika!!
    Un abbraccio,
    Grazia

    RispondiElimina
  4. mai assaggiati neppure io! li vedo giusti giusti per le serate d'inverno. Per il week end prevodono pioggia e l'arrivo dell'autunno(FINALMENTEEEEEE, IUHHHHH.....), magari li provo! ;-) Grazie
    ciao ciao
    Erica

    RispondiElimina
  5. Ma devono essere buonissimi! D'ora in avanti... un brodino caldo...
    Un abbraccio...
    Silvia

    RispondiElimina
  6. Marika...ma quando mi inviti a casa tua ???

    Ho l'acquolina in bocca ^_^

    Mariuccia

    RispondiElimina
  7. Ti stai preparando all'inverno, vedo!...Mi sembra di sentirne il profumo!

    RispondiElimina
  8. Io adoro i passatelli!
    http://lamaisonbrocante.blogspot.com/

    RispondiElimina
  9. Ciao Marika....scusami, ma per impastare il tutto non essendoci uova, basta quel pò di burro per inumidire l'impasto o bisogna aggiungere un pò di brodo della cottura? Baci

    RispondiElimina
  10. allora ragazze vi ringrazio e abbraccio tutte,purtroppo in questi giorni sono un po' assente,in tutti i sensi...e mi spiace di non dedicarmi di più...infatti Annalisa le uova le avevo proprio scordate!grazie mille!

    RispondiElimina
  11. TESORAAAAAAA...

    Allora ci hai preso gusto!

    Vabbè...dai...apparecchia di nuovo anche per me...eh...l'hai voluto tu!

    ADORO I PASSATELLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLI! ;o)

    Smuack...NI

    RispondiElimina
  12. Marika, gnam gnam fa tanto piatto da sere d' inverno quando fuori si gela e si viene riscaldati da questo bel piatino !!

    un bacio buon week-end :)
    http://memyselfandanautumnday.blogspot.com/

    RispondiElimina
  13. Oddio erano anche tante....per fortuna che non l'ho provati con il brodo di stasera, sai che ridere....baci

    RispondiElimina
  14. Anche per me questa è la minestra di casa ..in assoluto della mia casa da bambina :) ciao

    RispondiElimina
  15. Ahh... volevo anche dirti che la preparo ancora molto spesso, ciao

    RispondiElimina
  16. Nooooooooo, i passatelli no! Io li adoro. E come faccio adesso? non è che potrei venire a mangiarli a casa tua? :D Sono strabuonissimi! Ma prima o poi me li faccio eh, mi manca sempre l'attrezzino ma prima o poi lo troverò ;-)
    Un bacio cara Marika e buona domenica

    RispondiElimina
  17. buoni i passatelli in brodo! mia suocera li prepara spesso e sono davvero deliziosi!!! complimenti, ti son venuti benissimo :D

    RispondiElimina
  18. ehi marika anche io conosco i passatelli solo ke io ormai adoro mangiare l'impasto da crudo e da cotto no :-) passa a trovarmi sul mio blog ciaoo http://danielainrosa.wordpress.com

    RispondiElimina
  19. mi piacciono moltissimo anche a me ...baci

    RispondiElimina
  20. Anche una delle mie zie li prepara. Li conosco bene e sono deliziosi. Lei ha addirittura il macchinario apposta, che ha ereditato da sua suocera. Non è semplicissimo trovare il passa patate con i fori larghi e puoi credermi perchè lo ho cercato tantissimo. Apprezzo molto questo tuo post, è una delle mie ricette del cuore.

    A presto e baci
    Mari

    RispondiElimina
  21. Anche io sono incredibilmente nostalgica! e i passatelli li fa mamma con un aggeggio, mi pare, ancora più antico di quello che hai tu in foto! Dev'essere stato di mia nonna. Che bello, mi è venuta tanta voglia di mangarli di nuovo! :)

    RispondiElimina
  22. I love passatelli!
    Giurami che quando verrò a pranzo da te ;)) me li farai, fosse anche il 12 agosto ...
    In alternativa gradirei anche della gramigna con la salsiccia: si usa dalle tue parti?

    RispondiElimina

your kindly words: