Pagine

lunedì 14 novembre 2011

Crostata Maria Rosa



Dopo lo sfogo di demoralizazione della scorsa settimana sulle mie tristi vicende  in campo fotografico,mi sono ripromessa di riscattarmi con una ricettina dolce,di quelle particolarmente indicate per un buon tè delle cinque.
Questa crostata friabilissima è un cavallo di battaglia di mia madre da un sacco di anni,uno di quei dolci di quando non hai idee e non sai quale fare...e ti salva sempre!Questi due gusci di frolla sono ripieni di marmellata home made di amarene e amaretti che le converiscono una marcia in più...


Crostata ripiena di amarene e amaretti
(da molti nota come della Maria Rosa)
per la frolla:
300 gr di farina '00'
130 gr di zucchero
190 gr di burro fresco
un pizzico di polvere di vaniglia(quella vera non la vanillina sintetica se potete)
un tuorlo battuto leggermente con un cucchiaio d'acqua freddissima
ripieno:
marmellata di amarene di tipo casalingo(impareggiabile)
una ventina di amaretti secchi(quelli duri per intenderci)

Preparate la frolla come vostra abitudine;io di solito miscelo bene gli ingredienti secchi(farina zucchero vaniglia)poi li impasto molto velocemente col burro pizzicando l'impasto per formare delle briciolone grossolane,e infine dò corpo alla pasta impastando con l'uvo e formando una palla cercando di scaldare la pasta con le mani meno possibile.
Dopodichè prendo la mia palla l'avvolgo nella  pellicola per alimenti e la faccio riposare in frigo almeno una mezzora.
Prendo l'impasto lo divido in due e formo due dischi. Con il primo ricopro uno stampo da crostata,farcisco con un dito di marmellata d'amarene e dispongo gli amaretti sulla marmellata interi,cercando di coprirla in maniera omogenea.
Poi richiudo col secondo disco.Sigillo bene i bordi e inforno in forno statico preriscaldato a 180°C per circa 30 minuti.



L'ideale è mangiarla fredda,dopo almeno un paio d'ore dalla cottura,infatti è ottima anche il giorno dopo e se ne avanzasse anche il seguente!
Vi sorprenderà scoprire che gli amaretti si saranno sciolti sotto la pasta,andando semplicemente ad arricchire il gusto delle amarene.
La sua versione speciale,ma ahimè più saltuaria, è preparata con le amarene fresche,ma per questa dovrà passare ancora qualche stagione....
ma perchè aspettare?

buon lunedì,
Marika

19 commenti:

  1. Questo delisioso guscio di frolla che racchiude una così ghiotta marmellata e amaretti mi ha messo un acquolina!!complimenti cara!

    RispondiElimina
  2. mmmmmm!! Che acquolina!!! Proverò di sicuro a farla!!
    Buon lunedì,
    Grazia

    RispondiElimina
  3. a quando una torta della Maria Antonietta?
    a parte gli scherzi...deve essere buonissima
    bacio
    Mari

    RispondiElimina
  4. Proverò anche questa ricetta, le ricette delle mamme sono infallibili!
    ciao
    Franca

    RispondiElimina
  5. Bella l'idea degli amaretti....proverò al più presto....un bacio

    RispondiElimina
  6. Non c'e niente di meglio che le ricette di casa fatte con il cuore,deve essere davvero ottimo l'abbinamento con gli amaretti,complimenti,per tutto,buon pomeriggio,Imma...

    RispondiElimina
  7. Marika, era da tanto tempo che volevo proprio questa ricetta! Grazie!
    Deve essere buonissima...
    Silvia

    RispondiElimina
  8. Cara Marika , si vede che adori cucinare !!
    Sembra davvero deliziosa questa crostata , poi ripiena di marmallata home made è una marcia in più indubbiamente !
    Mi segno la tua ricettina cara ...
    che delizia !

    in bacio
    http://memyselfandanautumnday.blogspot.co

    RispondiElimina
  9. Oggi mi vuoi far morire di gola????
    Sto sbavando....
    Un abbraccio...
    Silvia

    RispondiElimina
  10. Ho tutti gli ingredienti pronti anch'io e una meravigliosa marmellata di ciliegie...fra poche ore è il compleanno del Principe, quale occasione migliore per impastare una buona torta! Per ora guardo la tua e immagino. ann...a.

    RispondiElimina
  11. Che bella! Una gioia per gli occhi, un piacere per il palato!

    RispondiElimina
  12. Questa crostata è spettacolare! Io conoscevo la Torta Maria Rosa... :)...pure molto buona! Un bacione!

    RispondiElimina
  13. Ciao cara Marika!
    Io preparo il thè caldo caldo
    e tu porti la torta...va bene?
    Dai dimmi di sì!!!!
    Con l'influenza ci vogliono anche un pò di coccole ;)

    Mariuccia

    RispondiElimina
  14. allora specifico un particolare:Maria Rosa è mia mamma e mi sono presa il lusso di scrivere che è nota a molti questa ricetta perchè ha letteralmente conquistato degustatori di varie età e generazioni...perciò io l'ho intitolata così....

    RispondiElimina
  15. complimenti a tua mamma per questa ricetta e a te per la deliziosa realizzazione e altrettanto deliziosa foto. un bacione

    RispondiElimina
  16. Oddio che meraviglia quelle gobbette create dagli amaretti! Certo che anche sostituendo alla marmellata una qualche crema cioccolatosa... già viaggio con la fantasia..peccato che la tua torta non sia qui con me, almeno una fettina!

    RispondiElimina
  17. Buonissima come sempre... complimenti

    RispondiElimina
  18. Buonissima devo provarla!vieni a fare un giretto ho cambiato casa..

    RispondiElimina
  19. Quiero probar ésta rica torta luce espectacular,una casa perfumada a naranja es una casa alegre,eso me encanta,me gustan tus recetas,grandes abrazos.

    RispondiElimina

your kindly words: