Pagine

mercoledì 14 dicembre 2011

Bensone tradizionale di Modena


Anche in periodi di attività intensa, non riesco a rinunciare ad una prima colazione coi fiocchi, una tazzona di caffè, o the verde, accompagnato da un dolce home made, semplice ma genuino...
al bando merendine e pasticci confezionati, 
che fortunatamente in casa nostra non apprezzano nemmeno gli under 8... 

Vi ricordate quei famosi 20 kg di mosto d'uva trasformati in Savor ad ottobre??
Ecco l'occasione per tirarne fuori un vasetto e
 preparare questo panettone semplice che ricorda un pò una ciambella,
ed è una specialità modenese chiamata Bensone

Bensone:

Occorrono:
400 gr di farina '00'
100 gr di fecola di patate (o Maizena va bene ugualmente)
una bustina di lievito vanigliato per dolci
un pizzico di sale 
100 gr di burro tenero
100 gr di zucchero semolato
3 uova intere
-
Per farcire
un vasetto di Savor (o marmellata a piacere ma possibilmente casalinga)
due cucchiai di cacao amaro
una manciata di pinoli
granella di zucchero per guarnire

In una ciotola setacciate la farina, la fecola, il sale e il lievito, e mescolate.
Sbattete insieme a mano o nella planetaria, il burro e lo zucchero a crema, dopodichè aggiungete un uovo per volta e mescolate bene.
Aggiungete il composto di farina  e impastate fino ad ottenere una pasta omogenea ,come consistenza tenera e soffice.
Stendete un foglio di cartaforno su una teglia e infarinatela generosamente,poi versatevi sopra l'impasto, spolveratelo con un velo di farina e stendetelo delicatamente, con l'aiuto del mattarello, fino a formare un rettangolo, con lo spessore alto 2 cm.
Stendevi il composto di farcitura(cioè tutti gli ingredienti che avrete mescolato in una ciotolina) e arrotolate aiutandovi con la cartaforno, cercando di lasciare la piega centrale. Spennellate con un goccio di latte o albume d'uovo, e spolverate con a granella di zucchero.
In forno ventilato preriscaldato a 170° C  per circa 30-40 minuti.



Il giorno dopo è ancora più buono, 
e si conserva in una scatola di latta 
o avvolto nell'alluminio anche 3-4 giorni.
E' l'ideale per l'inzuppo, magari per una bella merenda pomeridiana 
fra un gioco l'altro...

A presto...spero!
Marika


24 commenti:

  1. Buono questo dolce non l'ho conoscevo..

    RispondiElimina
  2. lo adoro, l'ho sempre mangiato senza farcitura... la tua versione è molto più golosa!
    bacioni

    RispondiElimina
  3. Grazie Marika, è la volta buona che lo provo a fare!
    Silvia

    RispondiElimina
  4. ma che bontà!!!! Ripieno e con la granella che spettacolo :-) baci

    RispondiElimina
  5. mamma miaaaa che buonaaaa , mai mangiato ma sono sicura della bontà .. e poi neanche io rinuncerei mai alla colazione !!

    RispondiElimina
  6. @ Iva :vedrai che una fetta non basta...
    @ Caia ed Ely: con la confettura ha sicuramente una marcia in più!
    @Silvia: vedrai in 15-20 minuti il gioco è fatto...ci vuole più a scriverlo che a farlo!!!
    @Housewives: io ti consiglio di provare...anche con la Nutella se preferisci...

    RispondiElimina
  7. mmmmmmmm dev'essere ottimo!!! Il ripieno mi ha ricordato vagamente quello tipico dei nostri dolci tradizionali,fatto con marmellata d'uva,mandorle e cioccolato....Il Bensone mi manca,devo provare anche questo..

    RispondiElimina
  8. Ps: mm con la nutella mah..sai che a vederlo così con la nutella sembra quasi che perderebbe di gusto..la confettura è sempre meglio..secondo me :-)

    RispondiElimina
  9. oddio che belleza!! non conoscevo proprio il bensone, devo anzi DEVO assolutamente provare. un bacione dolcissima, a presto

    RispondiElimina
  10. @Elena :anch' io sono per la confettura 'for ever' soprattutto se fatta in casa..ma ce sempre chi ha un debole che prevale per il cioccolato...

    RispondiElimina
  11. mmmmmm...cara Marika, i tuoi post fanno venire sempre l'acquolina!!!
    Un abbraccio,
    Grazia

    RispondiElimina
  12. Il bensone lo adoro :) che gola che mi fa il tuo!

    RispondiElimina
  13. Non lo conoscevo.. sembra proprio buono... sono poco nella blogosfera in questo periodo, ma mi faceva piacere passare a lasciarti un saluto... a presto!

    RispondiElimina
  14. anch'io nn conoscevo questo dolcetto....sarà sicuramente buono per una colazione o una merenda...
    baci Claudia

    RispondiElimina
  15. Ma se io non l'ho mai mangiato? Ma non sono mica di un altro pianeta?
    Un abbraccio...
    Silvia

    RispondiElimina
  16. @Grazia:Dai la prova costume può aspettare ancora un pò...
    @Etta:Beh tu che sai bene di cosa si tratta....
    @Raffaella: vai trà!siamo nella stessa barca!
    @Claudia: funziona per qualsiasi pretesto...
    @Silvia:c'è sempre una prima volta...

    RispondiElimina
  17. ci starebbe giusto giusto con il caffè che sto sorseggiando.....adooro questo tipo di dolci.
    NEllo metto nella mia "to do list" .....
    ciao
    Erica

    RispondiElimina
  18. Mi sembra semplice, quindi alla mia portata, mi piacerebbe provarlo! Ha proprio una bella cera! Le uova non vanno montate a neve, vero?

    RispondiElimina
  19. mi hai fatto venire proprio voglia di bensone...kiss

    RispondiElimina
  20. Ciao, piacere di conoscerti. Mi hai fatto venire in mente la brazadela ferrarese! Stasera la faccio!
    Ciao.

    RispondiElimina
  21. Favoloso! Nonostante sia di Modena, non lo ho mai preparato! Rimedierò ispirandomi alla tua ricetta :P

    RispondiElimina
  22. Mi hai fatto venire l'acquolina.. A quest'ora poi mi viene sempre una fame...
    Da provare
    Bacio
    Ilaria

    RispondiElimina
  23. Ma che bontà!! Devo trovare il tempo per provare alcune ricette strepitose come questa che leggo sparse qua e là nei vari blog!
    Ti seguo!

    RispondiElimina
  24. Ciao Marika,
    eccomi qui :)
    non c'è niente di meglio di un dolce per iniziare a seguirti.

    Bellissimo blog ^^

    Un abbraccio e buon week end!

    Laura

    RispondiElimina

your kindly words: