Pagine

giovedì 1 marzo 2012

Prime 'pratoline' di Marzo


La storia si ripete...
ogni anno in questo periodo l'andamento è più o meno:
 merce nuova in arrivo da sistemare in negozio
 per il cambio di stagione, 
e quasi  per coincidenza un cucciolotto ammalato
 a casa da scuola...
questa volta il maschietto,
con una brutta bronchitona insistente e per giunta asmatica!
Ma ce la stiamo mettendo tutta per goderci comunque i primi assaggi di primavera di questi giorni...
E se proprio fra un areosol e un goccetto d'antibiotico
non possiamo uscire, 
allora le prime margheritine cerchiamo di farcele in casa...
magari con una golosa pasta frolla!


Margheritine di primavera
(per una trentina)

Occorrono:
3 tuorli sodi
150 gr di burro freschissimo  a pomata
125 gr di farina
125 gr di fecola di patate
1 cucchiaino di lievito per dolci
75 gr di zucchero a velo

1 pizzico polvere di VERA Vaniglia

una grattata di buccia di limone
una grattata di buccia d'arancia
un pizzico di sale

Marmellata preferita per farcire
-
Versate dell'acqua fredda in un pentolino quanto basta per coprire bene i tuorli freschi e cuocete finchè saranno sodi.
Scolateli e fateli raffreddare.
In una ciotola(anche della planetaria)setacciate i tuorli fino a farli diventare una farina.
Unitevi il burro e tutti gli aromi e montate finchè non sarà una crema spumosa.
Infine unite le due farine il lievito e il pizzico di sale 
impastando delicatamente ma non troppo a lungo.
Appena la pasta avrà preso consistenza copritela con la pellicola e mettete a riposare in frigo almeno un'ora.
Stendete poi l'impasto (che sarà ben rassodato) col mattarello  fino a 5 mm d i spessore,poi taglaite col tagliabiscotti i fiorellini.
Su metà d'essi farete anche al centro il buco per la confettura
con un cerchietto più piccolo(io ho usato il leva torsoli per le mele:-D)
Mettete  sull fiore intero mezzo cucchiaino di confettura,sovrapponete con la metà col foro, premete per far aderire e continuate fino ad esaurimento della pasta.
Cuocete per 8-9 minuti in forno a 190°.
Spolverate di zucchero a velo appena saranno freddi.



Si conservano in una scatola di latta ben chiusa anche una 10 di giorni senza perdere la loro perfetta fragranza...

Il tagliabiscotti per canestrelli potrebbe sembrare una buona idea ma in reltà il disco inferiore non può essere bucato, quindi scegliete un pò voi!
A presto...
Marika

10 commenti:

  1. Buone le margheritine...non le ho mai fatte con le uova sode...da provare...baci

    RispondiElimina
  2. Buonissimi! Buona guarigione...
    Passa da me, vedi se ti piace il mio post Ricettariando...
    Grazie, un abbraccio...
    Silvia

    RispondiElimina
  3. che belle le tue margheritine che sanno di primavera, mi piace questo impasto fatto con le uova sode, è da provare di sicuro.

    Se ti va puoi partecipare con questa e con tutte le ricette che vorrai al mio contest che è partito proprio oggi, mi farebbe un immenso piacere http://nuvoledifarina.blogspot.com/2012/03/nuovo-contest-piccole-dolci-delizie-e.html Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. I tuorli sodi??? Questa mi mancava! Il risultato finale è delizioso!
    Buona giornata.
    Chiara

    RispondiElimina
  5. Molto belli questi biscotti!! E anche buoni, il fatto del tuorlo sodo l'ho visto spesso in giro e mi intriga!

    RispondiElimina
  6. Faccio questa frolla con i tuorli sodi, e' incredibile quanto sia buona...
    E buona ripresa :-)

    RispondiElimina
  7. Magnifico modo per assaporare la primavera! Anche il mio cucciolotto è ko... speriamo passi presto!

    RispondiElimina
  8. Peccato, oggi le temperature primaverili del weekend si sono già abbassate...mi consolerò con uno dei tuoi biscottini.
    A presto
    Camy

    RispondiElimina
  9. Biscotti ideali per una giornata così splendida...almeno dalle mie parti! Buonissimi

    RispondiElimina
  10. Giò purtroppo i cambi di stagione son così, facili che i cuccioli si ammalino, spero che ora vada tutto bene ..

    ottime le tue pratoline ^_^

    RispondiElimina

your kindly words: