Pagine

lunedì 19 novembre 2012

Frolla con confettura di mele cotogne


Crostata dai colori e sapori d'autunno, per un pomeriggio tra foglie e gocce di pioggia.
Non pensavo che la marmellata di mele cotogne avesse queste sfumature prugna,
sia nel colore che badate anche nel sapore... rustica e dolce al punto giusto, 
 è stata una scoperta,!
L'ho assaggiata da un amica, che aveva preparato la confettura il pomeriggio stesso,
e non ho resistito molti giorni...

Le mele cotogne si reperiscono ancora facilmente sui banchi del mercato,
e basta armarsi di pazienza, sbucciarle e tagliarle a tocchetti,
metterle in una casseruola a fuoco lento con POCHI cucchiai di zucchero e 
lasciarle cuocere piano piano finchè la polpa non sarà disfatta e cremosa.

Invasettate la confettura bollente e capovolgete immediatamente i vasetti nel caso vogliate conservarla,
altrimenti preparateci delle fragranti crostate o crostatine,
 per le prossime prime colazioni o merende pomeridiane...



à bientôt,
Marika

**ricetta per frolla croccante lievitata delle sorelle Simili **
(ho usato questa)
500 gr farina 00 da dolci
200 gr di zucchero semolato
200 gr di burro 
2 uova intere
un pizzico di sale


Procedete come per una consueta pasta frolla,
riunite e mescolate gli ingredienti secchi,
sabbiate col burro freddo taglaito a dadini,
incorporare infine un uovo alla volta e formate una palla
aiutandovi perchèno con una spatola.
Mettete a riposare una mezzora in frigo dopodiche utilizzatela come preferite.

5 commenti:

  1. Mamma mi hai fatto venire voglia di crostata io che non ne sono un'amante... come hai fatto?!...

    RispondiElimina
  2. Deliziosa, non solo per il palato :-)

    RispondiElimina
  3. Che riaverti con le tue ricettine sfiziose!)))

    RispondiElimina
  4. Buonissima ale mele cotogne!
    Un abbraccio...
    Silvia

    RispondiElimina
  5. ciao Marika da quanto tempo nn vengo a trovarti....c'è ancora un po' di questa buonissima torta!!!
    ciao ciao claudette

    RispondiElimina

your kindly words: