Pagine

martedì 5 marzo 2013

Fritelline di romanesco


Com'è quel detto 'superinfelice'?
"Chi non muore...."
Beh se non son morta di nervi nell'ultimo mesetto
 forse ho la pelle dura!
Due 'varicelle' di fila, per un totale di quasi 30 gg di quarantena...
e capisco perchè scientificamente dicono che prende il sistema nervoso...
il senso poi dipende dai un punti di vista.

La cosa più assurda della cosa è stata 
lo stare tanto tempo in casa ma non riuscire 
a quagliare nientedi veramnete personale, tipo in veste di blogger,
in primis perchè i piccoletti richiedevano in media 8 ore al giorno:
 ''Mamma massaggini, mammaa la cremina,
mammaaa soffia soffia, mammaaaa che noia, 
mammmmaaaaa ho fame.....''
che il prurito veniva anche a me 
(che fra l'altro la varicella l'ho presa a 20 anni!)

In secondo luogo, i suddetti pensavano bene
 di consolarsi  per le loro sofferenze 
armeggiando con pc o Ipad come veri enfant prodige,
 riservandone l'uso alla sottoscritta strettamente per motivi
 che ancora un po' rasentavano ragioni di stato!

Almeno la cucina però... ehh quella era reservè....
Idea per un secondo sfizioso, un'aperitivo accattivante?

Frittelline di romanesco 
per 20-25 pezzi occorrono:
300 gr di cavolo romanesco
(cotto al vapore)
250 g di farina autolievitante
2 uova intere
80 g di latte 
un pizzico di sale
-o-
Mettere a scaldare dell'olio EVO in una padellina
 q.b per friggere.
Sbattere:farina+uova+latte+sale 
non troppo però,se restano grumi è meglio,
le frittelle gonfieranno maggiormente
(come per i pancakes)
Unire rapidamnete alla pastella
(che deve risultare soda come l'impasto di una torta)
 il cavolo a pezzetti,
poi con l'aiuto di un cucchiao versare dei mucchietti d'impasto nell'olio caldo.
Friggete fino ad esaurimento della pastella.

Servite calde.


un saluto e a presto,
Marika




10 commenti:

  1. E meno male che la cucina era ancora tua, guarda che tiri fuori....fame!

    RispondiElimina
  2. non sai quanto io ami il salato di prima mattina...kiss ady
    Look and the City

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono anche io di quella scuola di pensiero!

      Elimina
  3. Meno male che il peggio è passato dai!! Bentornata!!
    Grazia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazzzie! che te devo dì,succede!

      Elimina
  4. Povera Marika, quest'anno le hai passate proprio tutte! Queste frittelline hanno un aspetto delizioso, buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. schtttt!!!dillo piano per favore....;-) un abbraccio

      Elimina
  5. Bentornata Marika, coi bimbi piccoli in inverno è facile che si ammalino meno male che è tutto passato, complimenti per le frittelline, baci, buona serata, Imma...

    RispondiElimina
  6. Marika cara...che fame....AUGURISSIMI a te che sei donna, mamma, moglie, figlia, amica!!! Bacio. NI

    RispondiElimina

your kindly words: